Personale docente

Alfonso Zoleo

Ricercatore universitario confermato

CHIM/02

Indirizzo: VIA F. MARZOLO, 1 - PADOVA . . .

Telefono: 0498275145

Fax: 0498275050, 0498275135

E-mail: alfonso.zoleo@unipd.it

Il Dr. Alfonso Zoleo si è laureato in Chimica con il massimo dei voti nel 1995 con una tesi sulla risonanza magnetica elettronica applicata ai derivati anioni dei fullereni. Dal 1997 al 2000 ha svolto il suo Ph.D in Scienze Chimiche sullo stesso soggetto e dal 2000 al 2001 è stato membro del progetto europeo TMR sulla fotosintesi al Max Volmer Institut di Berlino, dedicandosi alla messa a punto di strumentazione ENDOR ad alta frequenza per indagini sul complesso di evoluzione dell'ossigeno (OEC). Dal 2001 al 2004 ha vinto una borsa di studio e quindi un assegno di ricerca sulle applicazioni avanzate di EPR (ESEEM, ENDOR) nell'investigazione dei siti catalitici dell'enzima ATPasi. Dal 2005 al 2008 ha vinto diverse borse di studio INSTM per la caratterizzazione di materiali magnetici a bassa dimensionalità e molecole a shell aperto in sistemi confinati. Dal 2008 ha cominciato a lavorare attivamente sulla spettroscopia nei beni culturali, con specifica attenzione per i materiali cartacei antici e moderni, e materiali d'archivio. Questa è attualmente la sua principale linea di ricerca. In questo settore, ha numerose collaborazioni nazionali e internazionali. Dal 2010 è Ricercatore Universitario.

Caratterizzazione con tecniche EPR e EPR avanzate (ENDOR, Pulsed EPR) di materiali nei beni culturali (ceramiche, vetro, materiali cartacei)
Applicazioni spettroscopiche ai materiali d'archivio (EPR, FORS, Raman, SERS, ATRIR su inchiostri, carte, miniature)
Applicazioni di materiali nanostrutturati (nanocellulose e polimieri silicatici) alla conservazione/restauro di materiali cartacei antichi

Applicazioni di nanocellulosa cristallina (NCC) e microfibrillata (MFC) alla conservazione, protezione e al rinforzo di materiali cartacei d'archivio degradati
Applicazioni di polimeri silicatici come protettivi su carta
Sviluppo di protocolli di indagine SERS (Surface Enhanced Raman Scattering) su inchiostri e carte antiche e moderne
Caratterizzazione EPR di ioni metallici e radicali in carte antiche e degradate