Personale docente

Andrea Tapparo

Professore associato confermato

CHIM/01

Indirizzo: VIA F. MARZOLO, 1 - PADOVA . . .

Telefono: 0498275178

Fax: 0498275050, 0498275135

E-mail: andrea.tapparo@unipd.it

Laureato in Chimica nel 1987 presso l'Università degli Studi di Padova, nel 1990 diviene Ricercatore Universitario per il raggruppamento disciplinare C01A - Chimica Analitica, presso la Facoltà di Scienze MM.FF.NN. della medesima università. Dal 1998 è Professore Associato di Chimica Analitica, raggruppamento disciplinare C01A, presso la Facoltà di Scienze MM.FF.NN. dell'Università degli Studi di Sassari. Nel 2001 è chiamato per trasferimento dalla Facoltà di Scienze MM.FF.NN. dell’Università degli Studi di Padova a ricoprire un posto di professore universitario di seconda fascia per il S.S.D. CHIM/01-Chimica Analitica, afferendo al Dipartimento di Chimica Inorganica Metallorganica ed Analitica, e attualmente al Dipartimento di Scienze Chimiche.

Il prof. Andrea Tapparo ha svolto la propria attività di ricerca nel settore della Chimica Analitica, sviluppando ed ottimizzando nuove metodologie di analisi per lo studio delle interazioni di ioni metallici in sistemi di interesse biologico, clinico, farmaceutico ed ambientale. In particolare si è interessato delle problematiche analitiche nell'ambito di studi di speciazione dell'alluminio(III) in ambiente acquoso, al fine di ottenere utili informazioni, qualitative e quantitative, da utilizzare nella sperimentazione tossicologica sia in vivo che in vitro.
Attualmente la sua attività di ricerca è prevalentemente collocata nel settore della Chimica Analitica Ambientale, attraverso lo sviluppo e l’applicazione di nuove metodologie di analisi per la determinazione di micro-inquinanti ambientali e loro metaboliti. Anche gli studi di speciazione sono più propriamente indirizzati alla caratterizzazione di matrici ambientali, quali il particolato atmosferico, le acque superficiali e i reflui industriali. Inoltre, i suoi recenti studi riguardanti i meccanismi di esposizione ambientale delle api agli insetticidi neonicotinoidi hanno significativamente contribuito a chiarire il ruolo di tali composti (largamente impiegati in agricoltura anche mediante l'utilizzo di sementi conciate) nella crisi che sta attualmente colpendo il settore apistico, problematica questa di rilevanza internazionale con pesanti conseguenze sia di tipo economico che ambientale.

È autore di oltre 60 pubblicazioni scientifiche ed di oltre 70 comunicazioni a congressi sia nazionali che internazionali.

1. Sviluppo, ottimizzazione, validazione ed applicazione di metodologie analitiche per il settore ambientale ed industriale.

2. Effetti ambientali degli insetticidi sistemici: meccanismi di rilascio nell'ambiente, contaminazioni ambientali, quantificazione dell'esposizione e degli effetti per gli organismi non-target, in particolare per le api.

3. Studi di caratterizzazione del particolato atmosferico.

4. Metodologie analitiche per la completa caratterizzazione delle sostanze chimiche ai fini dei Regolamenti EU REACH e CLP.

Il materiale didattico degli insegnamenti tenuti dal prof. Andrea Tapparo è reperibile presso il sito web:
http://www.chimica.unipd.it/andrea.tapparo/pubblica/tapparo.htm